Fiabe

C'era una volta un bambino che cercava la scuola dove insegnavano a parlare in inglese.

Cammina cammina arrivò fino ad una porta (la bocca), bussò e gli venne ad aprire un ometto con uno spartito di musica in mano (il cibo entra). Il bimbo chiese "È questa la scuola di lingue?" ma l'ometto per tutta risposta gli rispose cantando come un usignolo "Nooooo è la scuola di cantooooooo!" Allora il piccolo lo salutò e ricominciò a cercare.

Cammina cammina arrivò fino ad un'altra porta, bussò e gli venne ad aprire una signora grassa con un cucchiaio di legno in mano."È questa la scuola di lingue?" "No, qui l'unica lingua è quella in salmì." Rispose la signora "È una scuola di cucina".

Allora il bimbo ricominciò a camminare…

 

Altro su: "La fiaba del bambino e la scuola"

Filastrocca di gennaio
Quanto freddo fa a gennaio, sembra proprio un nevaio. Ma siamo appena ritornati, sani e ben riposati.
Filastrocca del fiore di zucca
Non è una parrucca, nemmeno una mucca, oggi si parla della filastrocca del fiore di zucca.
Filastrocca dei numeri
Ecco qui si danno i numeri, non si parla di cocomeri. Sono rime tutte nuove e la maestra ti promuove.
Filastrocca del riso all'orientale
Il riso all'orientale, è una cosa originale. Con il piatto che trabocca ripeti questa filastrocca.
Filastrocca di marzo
In marzo nasce l'erba dentro il prato e le foglie sulle piante.
Fiaba delle castagne
Questa è la fiaba delle castagne, che entrano di bocca dalla montagna. Quando poi fanno capolino, il momento è ormai vicino.