ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Ricette di cucina

una merenda nutriente

Marmellate

Preparare la marmellata in casa è tradizione antica. Già ai tempi dei greci si usava bollire le mele per ottenere una conserva di frutta.

a cura di: Francine Reculez

Premessa: La ricetta di base della marmellata indicata sotto è valida con tutta la frutta. In linea di massima, la proporzione è di 1 kg di zucchero per ogni kg di frutta (peso netto, senza noccioli o altri scarti).

Puoi preparare con questa ricetta la marmellata di albicocche, ciliegie, fragole o altra frutta rossa o nera, pesche, fichi, per citare le più comuni.

Se vuoi preparare marmellate meno zuccherate, puoi scendere a 750 gr di zucchero per ogni kg di frutta mondata, ma in questo caso dovrai sterilizzare i vasetti per mezz'ora.

Si trova in commercio (reparto zuccheri o dolci) la Pectina: è un prodotto naturale (viene estratto dalla frutta) che permette alle marmellate di gelificare rapidamente e quindi di accorciare notevolmente la cottura. Il risultato è una marmellata con un bel colore vivace e che sa ancora di frutta fresca: io la consiglio vivamente.

Non fa parte degli ingredienti qui sotto: se scegli di usarla, leggi le istruzioni sulla confezione per i tempi di cottura.

Marmellata

Cosa ti occorre:

  • 1 kg di frutta
  • 1 kg circa di zucchero
  • succo di un limone

Come la prepari:

Prepara la frutta: tagliala a pezzi se si tratta di frutta grossa, elimina eventuali noccioli.

I fichi devono essere sbucciati.

I fruttini vanno lavati delicatamente e scolati.

Pesa la frutta mondata e pesa quindi la stessa quantità di zucchero.

Porta la frutta a ebollizione e unisci il succo di limone e lo zucchero mescolando bene.

Cuoci a fuoco medio ed elimina la schiuma che si formerà sulla superficie.

È necessario schiumare per tutto il tempo della cottura.

Dopo circa 20 minuti, controlla la cottura: versa qualche goccia di marmellata su un piattino e lascia raffreddare.

Se tenendo il piattino in verticale la marmellata non cola, è pronta, altrimenti prolunga la cottura.

È questa la fase più critica, imparerai con la pratica.

Nel frattempo, sterilizza i vasetti tuffandoli per alcuni minuti in acqua bollente.

Riempi i vasetti fino a circa 1 cm dal bordo con la marmellata bollente.

Pulisci bene i bordi con uno strofinaccio umido per eliminare eventuali colate.

Se usi gli appositi vasetti, chiudili immediatamente con coperchi nuovi e rivoltali.

Lasciali così per qualche minuto, quindi girali per il verso giusto e lasciali raffreddare.

La marmellata si conserva per un anno in cantina, rigorosamente al buio.

25/8/2001

19/1/2010

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, arricchisci la pagina con le tue ricette e i tuoi consigli in cucina.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BABYCHEF: riceverai idee e ricette per l'alimentazione sana e gustosa del tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

E' un progetto

merende veloci e salutari per bambini

Zoom caratteri   A   |   A   |   A