Fiabe

Beppe Pillo aveva un gallo

Tutto verde rosso e giallo

E cantava tanto bene

Da dimenticar le pene

Al mattino molto presto

Si svegliava lesto lesto

e nell'orto andava piano a mangiare a tutto spiano

pomodori in quantità

li trovava una bontà!

Altro su: "Beppe Pillo ed il suo gallo"

Le erbette
Corri corri giù nell'orto, corri dai col passo corto. Sono spuntate delle erbette, da usare nelle ricette.
L'inverno ormai alle porte
Le giornate son più corte, qui l'inverno è ormai alle porte. Non si mangiano aragoste, ma delle buone caldarroste.
Filastrocca dei numeri
Ecco qui si danno i numeri, non si parla di cocomeri. Sono rime tutte nuove e la maestra ti promuove.
Pasta col pomodoro fresco
Dopo aver letto questa ricetta di come preparare la pasta con il pomodoro fresco, sarai stupita della velocità di esecuzione.
Filastrocca del formaggio
Forza dai! Un po' di coraggio, leggi le rime per il formaggio. Lo mangi spesso o tutte le sere, se lo accompagni assieme alle pere.
Filastrocca del riso pilaf
Ecco un riso orientale, è un piatto assai speciale. Leggi presto cosa dice e non sarai più infelice.