Fiabe

C’era una volta un bambino

Che viveva dentro a un panino

Per coperta e se aveva fame

Aveva due fette di salame

Un cuscino non di lana

Ma di soffice formaggio grana

E per restare sempre asciutto

Si vestiva di prosciutto.

E quando era raffreddato

Faceva il bagno nel frullato

E metteva tutto a posto

Nel comò fatto d’arrosto

Altro su: "Filastrocca del bambino"

Filastrocca con i numeri
Ecco qui la nostra impronta, puoi imparare una bella conta. Se arrivi fino a dieci, mangi pasta con i ceci.
Filastrocca dell'uovo e del ragno
Ecco la storia di un uovo e di un ragno, impegnati a fare un tiepido bagno. Il tempo di mettere un po' di prosciutto e in quattro e quattr'otto ho finito tutto.
Filastrocca del riso all'orientale
Il riso all'orientale, è una cosa originale. Con il piatto che trabocca ripeti questa filastrocca.
Le erbette
Corri corri giù nell'orto, corri dai col passo corto. Sono spuntate delle erbette, da usare nelle ricette.
Filastrocca del sassolino
Non si parla di un pesciolino, ma di un lucido sassolino. Ci gioco con gli amici e me lo porto in giro con la bici.
Filastrocca del pesce rombo
Giro giro tondo, sembro un mappamondo. Dove mi nascondo? Dentro un pesce rombo.