Filastrocche

Fantasia in rima e non

C'era una volta uno gnomo che si chiamava Ippolito che andava a trovare dal bosco Felice i bambini di tutto il mondo.

Un giorno si trovò a passare per (dite la vostra città o paese) e decise di andare a trovare un suo amico che si trovava (dite la vostra scuola o la casa). Raccolse un bel mazzo di fiori (un boccone di cibo), suonò alla porta ed entrò (il cibo va in bocca).

Chiacchiera e chiede "ma come sta"… (un nome di amico o parente)?

Vado a trovarlo!

Così raccoglie un altro fiore e va da... bussa, entra...

Altro su: "Lo gnomo Ippolito"

La foglia d'insalata
Una foglia d'insalata, era sempre un po' annoiata. Presto incontra una patata per una splendida giornata.
Filastrocca della pasta
Oggi mangio una pasta e non dico proprio basta. Apri presto la tua bocca, ti ripeto la filastrocca.
Filastrocca della befana
Per entrare lei non suona, la Befana è sempre buona. Quando fuori il freddo incalza, lei riempie la mia calza.
C'era una volta un giocattolino
La fiaba di un giocattolino perduto alla ricerca di una nuova casa.
Filastrocca dell'estate
Filastrocca dell'estate se partite o se tornate per un giorno o un anno intero io avrei un desiderio...
Filastrocca della minestra
Una minestra ho preparato: è un piatto rinomato. Fammi molti complimenti così poi mi accontenti.