Fiabe

C'era una volta una bambina che si chiamava Pierina Spinaciosa.

Era una bimba che amava molto raccogliere e mangiare gli spinaci perché, diceva, danno un sacco di forza.

Un giorno (prendete un boccone di cibo) camminando nel bosco incontrò …(la Pimpa, un Puffo, il migliore amico di vostro figlio/a, la zia… e qui date il boccone a vostro figlio/a) li invitò a mangiare a casa sua e la Pimpa trovò gli spinaci molto buoni (altro boccone).

Al primo boccone sentì che la forza le entrava nelle braccia (boccone) al secondo nelle mani, al terzo nelle gambe e poi anche nei piedini.

Poi tutti insieme uscirono a fare una passeggiata e passarono nel bosco dove incontrarono il lupo.

Ma quando questi fece per mangiarseli gli tirarono un cazzotto da fargli girare le orecchie, poi un altro finché il lupo scappò via impaurito!

Altro su: "La fiaba di Pierina Spinaciosa"

La ranocchia nello stagno
Se tuo foglio mangia poco ecco una filastrocca simpatica.
Filastrocca del sassolino
Non si parla di un pesciolino, ma di un lucido sassolino. Ci gioco con gli amici e me lo porto in giro con la bici.
La primavera
Oggi è proprio Primavera, la ricetta è quella vera, di un risotto un po' diverso, che è il più buon dell'universo.
Settembre dai colori belli
Filastrocca per il mese di settembre con l'aria frizzante del mattino.
Un topino che girava per la giungla
La fiaba del topino per imboccare tuo figlio.
Ho dei gnocchi al pomodoro
Ho gli gnocchi al pomodoro, tu lo sai quanto gli adoro. Con il sugo rosso rosso, poi ne mangi a più non posso.