Fiabe

Ho conosciuto un uccellino

che aveva fatto un nido piccino

sotto un angolo del mio tetto

e lo vedevo stando a letto

alla mattina si alzava in volo

e mi lasciava a letto solo

poi tutto il giorno io giocavo

e quando a letto ritornavo

lui ritornava al suo nido piccino

e mi faceva l’occhiolino

e io pensando che avesse fame

gli regalavo un pezzetto di pane

così ho un amico che vola via

e poi sempre ritorna a casa mia.

Altro su: "Filastrocca dell'uccellino"

Filastrocca del bambino
La filastrocca del bambino, qui assaggia un panino. Ha una folgia d'insalta per una risata assicurata.
Filastrocca del sassolino
Non si parla di un pesciolino, ma di un lucido sassolino. Ci gioco con gli amici e me lo porto in giro con la bici.
Ho una fame da spavento
Ho una fame da spavento, devo stare molto attento. Mangio presto i finocchi ma vorrei anche gli gnocchi.
Filastrocca di marzo
In marzo nasce l'erba dentro il prato e le foglie sulle piante.
Filastrocca dell'estate
Filastrocca dell'estate se partite o se tornate per un giorno o un anno intero io avrei un desiderio...
Filastrocca degli zucchini
Già si sa che i bambini non gradiscon gli zucchini. Se ripeti queste rime, la verdura non ti opprime.