ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Fiabe

Pastalino alla scoperta della verdura

Era un pomeriggio piovoso, Pastalino ve lo ricordate quel bambino che fino a qualche tempo fa mangiava solo la pasta?

a cura di: Francesca Lippi

Era un pomeriggio piovoso, Pastalino ve lo ricordate quel bambino che fino a qualche tempo fa mangiava solo la pasta? Bene, sì è proprio lui, Pastalino, dicevamo, era davanti al televisore e si annoiava da morire.

"Com’è brutto stare in casa!" pensava" non ce la faccio più". "Mamma posso uscire? Adesso non piove ." Va bene" rispose la mamma "ma torna presto".

Pastalino si avviò fuori contento, aveva indossato l’impermabile e le soprascarpe e poteva sguazzare nelle pozzanghere come voleva. D’un tratto incontrò sul ciglio del sentiero che portava all’orto un rospetto. "Ciao, come ti chiami?" - Cloe- rispose l’animaletto. " Io mi chiamo Pastalino ed oggi sono triste, perché è brutto tempo ed io mi annoio." - Annoiarti, ma com’è possibile? - rispose Cloe strabuzzando gli occhi - Vieni con me, ti farò conoscere i miei amici.-

In men che non si dica, per essere precisi con tre salti, Cloe trasformò Pastalino in un grazioso rospetto. " Che strane le mie gambe e la mia pelle. "Pensò Pastalino, ma non disse niente e seguì il nuovo amico alla conquista dell’orto. Quanta verdura c’era! Patate, carote, sedani, cipolle e poi vide comparire una piccola chiocciola che trascinava lentamente la sua casetta sulle spalle, si fa per dire, alla ricerca di qualcosa da mangiare.

Come vide i due rospetti si fermò, agitò le antenne e salutò i due amici. "Ciao mi chiamo Tippy, volete fare merenda con me? Avrei una bella fogliolina di insalata ..." - No grazie -  rispose Pastalino che non voleva sembrare scortese, ma nemmeno se la sentiva di ammettere che a lui proprio la verdura non piaceva, di nessun tipo. Intanto saltellava curioso guardandosi intorno ad osservava il via vai delle formiche e dei bruchi, mentre udiva il ronzio dei calabroni.

- Ehi, cosa fai? Guarda qui c’è un aquilone! - Gracidò Cloe - Chi può averlo lasciato lì? Saltiamoci sopra! - " E’ una bella idea, andiamo." Rispose Pastalino.

I due amici salirono sopra l’aquilone e si lasciarono portare via dal vento leggero che spirava da est. I due rospetti potevano vedere tutto il mondo di sotto, esso appariva piccolo piccolo. Erano tutti e due così contenti che cominciarono a saltare. Il povero aquilone si ruppe e cadde in picchiata atterrando nell’orto. "Ahi che male alla testa!"

- Chi si lamenta? - chiese Tippy la chiocciola. " Siamo noi " risposero i rospetti in coro. Tippy arrivò prima possibile e cercò di medicare i due pazzerelli, poi porse loro qualche foglia d’insalata per rinfrescarsi la bocca.

Pastalino non riuscì a rifiutare e notò che quell’insalata non era poi così male, ripresosi dalla caduta saltò verso le carote, ne morse una e trovò che non era tanto disgustosa. Intanto però si era fatto tardi ed il bambino doveva tornare a casa. Salutò affettuosamente Tippy. Cloe saltò per tre volte e magicamente egli tornò ad essere un bambino. Non però il bambino di sempre. La sera a cena Pastalino sorprese la mamma che gli aveva chiesto cosa voleva mangiare. "Mamma" rispose il birichino, "vorrei dell’insalata e se è possibile una frittata di carciofi, quella che ha dentro il ferro e che piace tanto al babbo".

27/3/2000

8/10/2009

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, arricchisci la pagina con le tue ricette e i tuoi consigli in cucina.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BABYCHEF: riceverai idee e ricette per l'alimentazione sana e gustosa del tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

Altro su: "Pastalino alla scoperta della verdura"

Filastrocca del riso pilaf
Ecco un riso orientale, è un piatto assai speciale. Leggi presto cosa dice e non sarai più infelice.
C'era una volta un piccolo seme
C'era una volta un piccolo seme. Inizia così una nuova fiaba per il pasto del tuo bambino.
Filastrocca di gennaio
Quanto freddo fa a gennaio, sembra proprio un nevaio. Ma siamo appena ritornati, sani e ben riposati.
Filastrocca per agosto
Ecco qui di nuovo agosto, il gran caldo ci fa arrosto. Un consiglio è qui per te, di un'insalata e dei bignè
Filastrocca degli gnocchi
Maghi arrabbiati e bimbi sui prati. Mentre mi guardi con occhi sognanti eccoli pronti gli gnocchi fumanti.
L'inverno ormai alle porte
Le giornate son più corte, qui l'inverno è ormai alle porte. Non si mangiano aragoste, ma delle buone caldarroste.

E' un progetto

filastrocche per bambini

Zoom caratteri   A   |   A   |   A