Fiabe

C'era una volta una ranocchia (il boccone di cibo), che saltava allegramente da una foglia di ninfea ad un'altra (attorno al piatto) finché ad un certo punto vide un fiore bellissimo (la bocca) e decise di saltare in quello (boccone mangiato).

Allora chiamò sua sorella (nuovo boccone) che si mise a saltellare di qua e di là finché anche lei vide un fiore bellissimo e si avvicinò.

Era talmente profumato che decise di entrare anche lei.

Altro su: "La ranocchia nello stagno"

Filastrocca dell'aquilone
L'aquilone sembra un fungo, con il filo lungo lungo. Vola sempre la mattina e ti viene l'acquolina.
Filastrocca degli zucchini
Già si sa che i bambini non gradiscon gli zucchini. Se ripeti queste rime, la verdura non ti opprime.
una nuova avventura del nostro amico
Beppe Pillo va nell'orto, deve stare molto accorto. Una filastrocca che già adoro, qui si parla di un grosso pomodoro.
Filastrocca del pesce raffinato
La filastrocca per invogliare tuo figlio a mangiare il pesce.
Un giugno divertente
Ecco un giugno divertente come piace alla gente. È un mese sorridente e per un po' non si fa niente.
Filastrocca per l'insalata
Se mangio le verdure, non eccedo nelle cure. Se poi aggiungo un'insalata sai che bella la giornata.